La bella Lodi - prima parte

Siccome nello scorso post ho dato spazio ad un appuntamento che si terrà a Lodi, ho deciso di darvi qualche motivazione per visitare anche la città.

Veduta aerea del centro storico

Prima di tutto un pò di storia. Lodi è una città con antiche origini: Laus (questo era il nome) venne fondata dai Celti Boi intorno all'anno 1000 A.C.  poi venne ribattezzata come Laus Pompeia nell'89 A.C. in onore del Console romano Gneo Pompeo Strabone. Nel 49 A.C. Giulio Cesare le concesse il titolo di municipium romano.
Durante il Medioevo, grazie alla sua posizione geografica e all'intraprendenza dei sui abitanti, insidiò la supremazia commerciale e politica di Milano. La tensione arrivò a tal punto che Milano il 24 Maggio 1111 la distrusse.
Il 3 Agosto del 1158 la città fu rifondata a pochi chilometri di distanza dal precedente insediamento (oggi conosciuto come Lodi Vecchio) per volere dell'Imperatore Federico Barbarossa. Lodi rimase indipendente fino al 1335 anno in cui cadde sotto il dominio dei Visconti. Nel XV° secolo ospitò un importante trattativa tra i vari stati regionali dell'Italia dell'epoca, che condusse alla ben nota Pace di Lodi (9 aprile 1454).
Tra il XVI° e il XIX° secolo subì l'occupazione di varie forze straniere: Spagna, Austria e Francia.
Altro evento storico importante è la Battaglia del ponte di Lodi (10 Maggio 1796) che diede inizio al periodo di ascesa di Napoleone Bonaparte. Dall'Unità d'Italia ad oggi acquisì e perse diverse volte il titolo di Capoluogo di provincia, l'ultima istituzione della Provincia è del 6 Marzo 1992.
Dopo questa infarinatura, veniamo al lato pratico.
Nonostante sia una piccola città (ha circa 50.000 abitanti), offre ai turisti una serie di edifici, scorci e iniziative che meriterebbero più attenzione.
Da dove cominciare il nostro giro turistico?
Sicuramente da Piazza della Vittoria.


Piazza della Vittoria

Se girando per le vie del centro che conducono alla Piazza vi sembra tutto così famigliare, forse è dovuto al fatto che nel corso degli anni è stata location di vari film (La bella di Lodi - Vallanzasca: gli angeli del male - Benvenuti al nord) e spot pubblicitari (Sky - Aperol e molti atri).
Ma torniamo alla Piazza: ad attirare l'attenzione sicuramente c'è il Duomo. 




In ordine: facciata, rosone, protiro e navata centrale del Duomo

Una delle cattedrali più vaste della Lombardia, in stile romanico venne iniziata nel 1160. L'interno è a tre navate, sulle pareti delle cappelle laterali trovano spazio importanti affreschi. Direttamente dal suo interno si può accedere al Museo Diocesano d'Arte Sacra. La cripta ospita le reliquie di San Bassiano patrono della città.
La Piazza di forma quadrata, ha mantenuto intatto il suo aspetto nel corso dei secoli. Tutti gli edifici che vi si affacciano hanno alla loro base dei portici che attualmente ospitano negozi e caffè. I palazzi di epoche, forme e colori diversi, la rendono suggestiva e scenografica, tant'è che il Touring club Italiano l'ha inserita nelle piazze più belle d'Italia.
Centro nevralgico di Lodi, è stata nel Medioevo, sede di esecuzioni capitali, feste e fiere e più di recente ha ospitato diverse  personalità tra cui Mussolini, Giovanni Paolo II e Carlo Azeglio Ciampi.



Scorci della case che si affacciano sulla piazza

Se volete darle un'occhiata da questo link potete vederla a 360°.
Se vi piacciono le bancarelle, una breve passeggiata vi condurrà in Piazza Mercato alle spalle del Duomo, dove il martedì, giovedì, sabato e domenica si tiene appunto il mercato cittadino. Per raggiungerlo passerete per la piccola Piazza Broletto delimitata dal Duomo e dal Palazzo del Comune con una fontana di marmo di Carrara che altro non era che il fonte battesimale della cattedrale!
Anche questa virtualmente visitabile qui
 

La piccola Piazza Broletto

Guardando il duomo, alla sua sinistra c'è una piccola via, via Incoronata, vi consiglio vivamente di imboccarla.
Via Incoronata

Beh? - Direte voi - carina ma nulla di particolare...
Non fatevi ingannare dalle apparenze! Le cose belle amano nascondersi, e Il Tempio Civico dell'Incoronata lo fa molto bene.
Si tratta di un luogo che in periodo medievale era un postribolo (o meglio una casa di appuntamenti).
Sul muro esterno vi era un affresco trecentesco che raffigurava Maria incoronata e Gesù bambino. Il 7 Ottobre del 1487, due uomini armati iniziarono a duellare in strada e l'immagine sacra iniziò a lacrimare.
Tutti gridarono al miracolo e la cittadinanza e le autorità ecclesiastiche vollero erigere una chiesa a memoria del fatto.
Il progetto del Giovanni Battagio, è a pianta ottagonale, grande esempio del Rinascimento lombardo e custodisce al suo interno importanti tele e decorazioni di pittori come il Bergognone, Giovanni e Matteo Della Chiesa, del Legnanino e dei Piazza (dinastia di pittori lodigiani del Cinquecento). Impreziosito da colonne, archi e nicchie, e da una luminosa cupola; ospita sul suo altare l'affresco del miracolo citato prima.





In ordine: l'altare, l'affresco miracoloso, la cupola,
l'organo e dettaglio delle finestre ad arco

Se volete avere maggiori informazioni su questo gioiello artistico potete visitare il sito http://www.incoronata.eu dove è anche possibile fare una visita virtuale.

Per oggi direi che può bastare, nel prossimo post vi farò conoscere altri luoghi e monumenti della bella Lodi!

9 commenti:

  1. Davvero bella. Ma non ho capito, tu sei lodigiano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marta. Si sono lodigiano; ma non abito in città. Ci ho vissuto per un pò di tempo, ma pur di avere un giardino (per quanto piccolo) ho preferito trasferirmi in un paese limitrofo. Sono felice che quel poco che ho mostrato ti sia piaciuto... Come ho detto nel post; pur essendo meno nota di altre città ha molto da offrire! A presto

      Elimina
  2. A quanto vedo, vale davvero la pena di visitare questa bella cittadina! Grazie per la bella passeggiata virtuale, a presto!

    RispondiElimina
  3. Di nulla! Ma questo è solo l'inizio. Sto già preparando un altro post per farvi vedere il resto di Lodi.
    Se ti va di fare un'altra passegiata torna tra qualche giorno. ;-)
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  4. Grazie per le indicazioni: mi hai fatto venir voglia di fare un bel giro dalle tue parti. E nei prossimi giorni tornerò per avere altre informazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torna pure... A questo post ho già dato un seguito (la seconda parte) e prossimamente farò il terzo! Hai visto il sito dell'incoronata??? Sicuramente ti sarà piaciuta!
      Ciao e a presto!

      Elimina
  5. Vedo ora questo post e mi accorgo che li ci sono stato!! Ci ho messo un po' a riconoscere la piazza ma quando sono stato li c'era nebbia e pioveva! Quella specie di cappella tutta sbrilluccicante l'ho vista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai; sei stato a Lodi! Peccato che tu abbia trovato una giornata di nebbia e pioggia...
      Se mai dovessi ritornarci fammi sapere.
      Ciao

      Elimina

Powered by Blogger.