Iris e altre sorprese!

Giornata fiacca oggi nei 25mq.
Il tempo incerto ad inizio giornata e le piogge pomeridiane poi, hanno fatto sì che i lavori si siano concentrati all'interno di casa (ne aveva decisamente bisogno!).
Ma fortunatamente ieri tra mille impegni, ho trovato un poco di tempo da dedicare al mio piccolo quadrato di verde.
La tavolozza del pittore (così Grazia del blog Senza dedica l'aveva definita in un commento), si è ulteriormente arricchita di nuovi colori e forme:

 




a fare compagnia alle fresie, sono nientemeno che comparsi i miei amatissimi iris (ne ho parlato QUI e QUI), 


alcuni di essi "facce" già note...




ma ho avuto anche piacevoli sorprese, come questi 2, che non so bene da dove arrivino. Inizio a preoccuparmi della mia memoria...



Mentre una ritardataria anemone, fa (forse) l'ultimo fiore della stagione e pare esserne consapevole (non sembra pure a voi triste e malinconica?).


Ho anche constatato che l'Oxalis articulata, che recentemente vi ho mostrato, è letteralmente esplosa!!!


Credo che sia la prima volta che la vedo così stracarica di fiori, di solito si limitava a farne più o meno la metà di quanti sono ora.
Altra pianta che vi ho già presentato (QUI il post di come me la sono procurata) è quella della Glebionis coronaria che, come l'Oxalis, quest'anno ha raggiunto dimensioni notevoli ed è piena zeppa di fiori. E pensare che ne ho estirpate pure un sacco (anche se con dispiacere) altrimenti avrebbero invaso tutto!



Ma le sorprese oggi non fniscono qui...
In piena estate lo scorso anno mi sono preso 2 piantine di Bocca di leone.
Pensavo che durante l'inverno avrebbero fatto una brutta fine...
e invece no: sopravvissutissime!
Ed ora iniziano pure a fiorire:



Penultima sorpresa: ad ottobre scorso durante una passeggiata con il "piccolo mostro" mi sono imbattuto, ai piedi di un enorme Ginkgo biloba, nei suoi puzzolentissimi frutti!
Col sacchetto raccogli pupù del piccolo mostro (non potevo usare oggetto più indicato) ne ho raccolti 4 o 5.
Arrivato a casa li ho spolpati (un lavoro da conati di vomito!) e ho messo i semi in un piccolo vaso. la speranza era quella di vederli germogliare...
Ebbene uno di questi è sbucato da poco. Eccolo, il mio piccolo orgoglio:


La foto è parecchio sfocata, ma non sono riuscito a far meglio!
Ed ora l'ultima novità!
Pronti?
Fino a pochi giorni fa era così:


Ed eccolo adesso:


Ora anche il mio mostriciattolo ha un look più primaverile!

10 commenti:

  1. Belli i fiori del tuo giardino e bellissimo il tuo amichetto in tenuta primaverile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiori e cane ringraziano! ;-)
      Ciao

      Elimina
  2. Hahaha.. è passato dal barbiere, simpaticissimo!!
    Che belli gli iris, mi piacciono molto anche le bocche di leone.
    Pare che pioverà per qualche giorno.. pazienza..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne aveva bisogno!! Non ti dico i gomitoli di pelo che trovavo in giro x casa! Gli iris piacciono molto pure a me (a dirla tutta sono i miei preferiti). Spero che la pioggia prevista non sia insistente e che non rovini le fioriture più imminenti!
      Mi preparerò ad un altro attacco massiccio delle fameliche chiocciole!! Sabato ne ho scovate una quarantina!!! Ciao

      Elimina
  3. Altri tocchi di colore al tuo bellissimo giardino, anche il piccolo mostro ne sarà felice!
    PS il nuovo look gli dona molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Grazia; altri colori si sono aggiunti. Speriamo però che tutta l'acqua che sta venendo e le lumache, che non aspettavamo altro, non li cancellino in fretta!!! Ho scoperto che come me amano gli iris... ma come pranzo! Il mostrino ringalluzzito dal complimento ringrazia. Ciao

      Elimina
  4. io invece sono invaghita del tuo "mostriciattolo" !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo constatare che sta riscuotendo parecchio successo! ;-)
      ciao

      Elimina
  5. Della serie: si impara sempre qualcosa. Quel Glebionis coronaria non lo conoscevo e mi ha colpito molto! Dimmi di più: è perenne? Difficile? Dove l'hai trovato? :D

    Complimentoni per il Ginkgo! Ti darà sempre soddisfazione! Ovviamente complimenti anche per il resto che come sempre è bellissimo! Mi sembra sempre così grande il tuo giardino!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Glebionis coronaria è un annuale; ma la facilità con cui si autodissemina la rende quasi una perenne: quando sfiorisce nuove piante nascono dai semi e superano l'inverno senza difficoltà. Io me la sono procurata in un viaggio a Creta dove cresce praticamente ovunque! Il Ginko è stato un esperimento... Ieri ho notato che ne sta spuntando pure una seconda! Il micro giardino è sempre quello! Sfrutto molto il fatto che molti fiori sono stagionali e poi scompaiono fino al prossimo anno. Così si alternano fra loro e posso ospitarne diverse specie. Con poco spazio ci si inventa ogni cosa per sfruttarlo al massimo! Ciao Pontos

      Elimina

Powered by Blogger.