La "morta" d'autunno: foliage a pochi passi da casa

Della "morta" di Cavenago d'Adda, vi avevo già parlato in questo post.
In quel caso era estate e il clima ed il paesaggio erano diversi da ora.
Uno degli scorsi fine settimana ho pensato di ritornarci in compagnia del piccolo mostriciattolo, visto le belle giornate e le temperature ancora miti di quest'autunno anomalo, per vedere come fosse in questa stagione.
E per fortuna mi è venuto in mente di farlo!





Il posto, praticamente deserto o quasi, ha un'aspetto molto diverso da allora: il verde lascia spazio a sfumature dorate o rossastre tipicamente autunnali, la fauna allora vistosamente varia, si è ridotta a poche varietà di volatili. Questo è dovuto al fatto che molte delle specie che la "morta" ospita, sono degli uccelli migratori che con l'approssimarsi dell'inverno migrano verso luoghi più caldi.
Ma gli spunti per fare delle foto ci sono, eccome!
La luce è molto bella ed accentua i colori caldi delle piante, creando contrasti cromatici con l'azzurro del limpido cielo di questa giornata che si riflette nelle acque immobili.




Poi dopo una visione d'insieme mi soffermo su piccoli particolari: come questo minuscolo fungo che cresce sul tronco tagliato di un'albero,


oppure questo di dimensioni maggiori che cresce vicino alle radici.


Anche le bacche non mancano. Quelle del Viburno rosso sono uno spettacolo!


Persino dei semplici tronchi in fila di alberi diversi hanno un loro perché.



E una foto al mostro non la vogliamo fare?


Ora mi mancano solo l'inverno e la primavera per vedere la "morta" in tutte le stagioni…

12 commenti:

  1. Quest'anno i colori sono davvero spettacolari!

    Ciao Jampy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! Forse proprio perché è stato un autunno più soleggiato del solito, ma i colori sono davvero fantastici! Ciao Cinzia

      Elimina
    2. Jampy, ma il cane è il tuo?
      Bellissimo!

      Elimina
    3. Si Cinzia, è il mio piccolo mostro!! :-)

      Elimina
  2. Ciao Jampy ... eppure tra tanta bellezza la mia preferenza va al MOSTRO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la mia ad essere sincero... :-)
      Ciao Laura

      Elimina
  3. Belle foto,colori suggestivi e un simpaticissimo canetto.Da qui noto che un po' dappertutto questo autunno regala colorazioni magnifiche alle foglie,mi chiedo se il merito vada all'escursione termica tra giorno e notte di queste ultime settimane,sarebbe interessante saperlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del commento alle foto! Anche il cagnetto ringrazia. Anch'io quest'anno, forse più degli altri, noto che i colori sono molto più intensi ed accesi... Forse il motivo è lo stesso che di lci tu. Chissà..
      A presto! Buona settimana

      Elimina
  4. E vedi che grazie al tuo cucciolo hai potuto ammirare tanta meraviglia!! Davvero uno spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero uno spettacolo! Credo che se tornassi ora sarebbe tutto diverso... a cominciare dalle foglie che ormai saranno tutte a terra!
      Devo dire che in effetti con la scusa del giretto per il cane sto spesso all'aoerto e vedo cose molto belle.
      Ciao Iolle

      Elimina
  5. L'autunno è molto bello con tanti colori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si condivido. Poi questo lo è stato più del solito. Ciao

      Elimina

Powered by Blogger.