Conferme, novità e...

Eccomi tornare a parlare finalmente del mio giardino.
Le cose da dire sono molte, ormai la primavera è più che avviata, e le già numerose fioriture, sembra abbiano avuto un'accelerazione.
La prima della quale vi parlo, è una fioritura che ho atteso per più di due anni: quella del glicine.
L'ho sempre desiderata, ma consapevole delle sue dimensioni e della rapida crescita, ho sempre avuto grossi dubbi sulla sua presenza nei 25mq. Poi finalmente ho preso la decisione di provare a coltivarla in vaso, evitando così che la Wisteria (nel mio caso la Wisteria sinensis blu prolific) prenda il sopravvento su tutte le altre piante.
Già lo scorso anno aveva prodotto alcuni fiori, 2 per l'esattezza, ma ho preferito aspettare qualcosa di più "abbondante" prima di mostrarla ed a distanza di un anno devo ammetter che ne è valsa l'attesa!
Eccola inerpicata sul gazebo:




Questi bellissimi tulipani, Tulipa saxatilis, dopo una prima fioritura, per  due primavere non si sono fatti più vivi, tanto che credevo fossero andati perduti, poi in questi giorni, ecco che vedo due piccole macchie rosa e gialle tra il verde, e con stupore mi rendo conto che ci sono ancora.



La bocca di leone invece è onnipresente, perfino durante l'inverno, anche se per vedere i fiori bisogna aspettare Aprile, ma in compenso continuerà a fiorire fino ad Ottobre.


La Dicentra spectabilis porta un pò di romanticismo in giardino con i suoi cuoricini penduli, mentre gli anemoni continuano a sbocciare in mille forme e colori.






Anche la prima Iris è sbocciata proprio ieri e tra le diverse varietà del giardino è, a mio parere, una delle più belle.




Si fanno attendere invece le Fresie, ma si tratta di aspettare solo pochi giorni ormai…


Fioriture a parte, le diverse semenze raccolte in giro qua e là, sono germinate ed ora sono minuscole piantine che tra poco necessiteranno di essere piantate a terra o in vaso.
Tra queste spero di verde crescere quelle dell'Osteospermum, che arrivano da Tenerife (ecco dove mi sono procurato i semi).



E sempre a proposito di piante e viaggi, nel post "Quanto mondo in un giardino", tra le varie piante, ho parlato di misteriosi fagioli raccolti ad Aqaba in Giordania 2 anni fa, che ho seminato e dal quale sono nate tre piantine che crescono molto velocemente.


Non ne conoscevo il nome, sapevo soltanto che la pianta madre aveva dei fiori rossi. Ma grazie a Twitter l'ho scoperto!
Infatti ho postato la foto, ed un mio follower mi ha detto che si tratta del Ricinus communis, il Ricino.
Guardando le foto in internet, credo si tratti di lui… ma vedremo più avanti!
Oggi ho anche aggiornato la pagina "Creta - handmade!" dove ho aggiunto altri lavori fatti con la creta, non sono tutti, ma un pò alla volta li caricherò.

6 commenti:

  1. Che bello il tuo giardino!
    Grazie!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo il glicine! Anch'io per questioni di spazio ho evitato di coltivarlo nel mio giardino e mi sono sempre accontentata di ammirarne le fioriture altrui. Hai fatto bene a tentare l'esperimento della coltivazione in vaso, è bello riuscire a realizzare i propri desideri! Molto belle anche tutte le fioriture dei 25mq!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Iolle!
      Alla fine ho ceduto. Per anni ho desiderato di avere il glicine ma mi sono sempre tenuto a freno per la sua esuberanza. Poi ho letto un post di Quattro toni di verde dove lo coltivavano su un terrazzo all'interno di un vaso e mi sono convinto!
      Per il momento sono soddisfatto, bisogna vedere col tempo se la cosa può continuare, ma credo che con le giuste potature si possa fare.
      Grazie dei complimenti!
      Ciao

      Elimina
  3. Stupendi i tuoi fiori! Il giardino avrà un aspetto bellissimo... e siamo solo all'inizio... hai fatto bene a osare con il glicine! Il mio sembra moribondo e non ha mai fiorito, mi sa che ho sbagliato posizione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il giardino ai miei occhi è bellissimo, ma se devo essere obiettivo ammetto che è parecchio confusionario ed affollato... Anche perché col tempo molte specie si moltiplicano oppure crescono ed occupano più spazio.
      Ma nonostante tutto sono felice di questo fazzoletto di terra che mi dà un sacco di soddisfazioni!
      Il glicine lo adoro! Il tuo può essere che abbia bisogno di tempo per fiorire: so che ci sono delle varietà che fioriscono da subito ed altre che hanno bisogno di alcuni anni! Magari il tuo è uno di questi...
      Ciao

      Elimina

Powered by Blogger.