Nemesia, mon amour!

La pianta di questo inizio primavera, per quanto mi riguarda, è senza dubbio la Nemesia!




Non la conoscevo, forse l'ho vista da qualche parte, ma mai avrei pensato di acquistarla!
Non che non mi piacesse, ma semplicemente forse in quel momento cercavo o volevo altro. Ma questa volta, qualcosa è successo.
In uno dei miei soliti raid al garden, ero alla ricerca di qualcosa da appendere in un basket al gazebo, per sfruttare il più possibile questa struttura senza sacrificare ulteriore spazio dei miei risicati 25mq…
Ho pensato alla Petunia (che tra l'altro ho comunque preso!) ma volevo qualcosa di diverso dal solito.
Ed ecco che mi cade l'occhio su questi minuscoli fiorellini bicolore.
Stavolta è amore a prima vista!




La raccatto subito, senza nemmeno sapere bene di cosa si tratta: so solo che la voglio!
Arrivato a casa corro subito a documentarmi e scopro che a dispetto dell'aspetto fragile, si tratta di una pianta erbacea molto resistente sia al freddo (resiste fino a qualche grado sotto lo 0) che al caldo.
Originaria del Sudafrica raggiunge un'altezza di una ventina di cm circa ed ha portamento ricadente o tappezzante se utilizzata come bordura per le aiuole.
Per l'esposizione ci sono più opzioni: ama stare sia in pieno sole che a mezz'ombra.
Altri punti a suo favore!
Anche per quanto riguarda le cure si dimostra una pianta rustica.



La Nemesia necessita di abbondanti annaffiature nel periodo estivo con l'accortezza di evitare i ristagni.
I minuscoli fiori imbutiformi, molto simili per forma a quelli della bocca di leone, li produce incessantemente da marzo e novembre, e per stimolarne la formazione, bisogna effettuare leggere cimature eliminando quelli appassiti.
Per quanto riguarda le colorazioni, c'è solo l'imbarazzo della scelta: bianco, giallo, rosso, blu e porpora, per dirne alcuni!
Insomma, come non innamorarsene?


2 commenti:

  1. Io l'ho presa l'anno scorso ma è diventata poco dopo rachitica... Troppo caldo, probabilmente, forse acqua troppo dura. E' carina e molto colorata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti saprò dire poi se la mia avrà breve durata... io spero che campi!!! Ovviamente. ;-)
      Ciao e buona serata

      Elimina

Powered by Blogger.