Sweet for dummies!

Oggi mi permetto di fare una cosa che esce un poco dagli schemi del mio blog: una ricetta!
(Non me ne vogliano i blogger e tutte le persone che hanno fatto della cucina una ragione di vita e che hanno alle spalle anni di esperienza!)
Quest'ultima, oltre ad essere reperibile in parecchi blog di cucina (ma la mia è un poco personalizzata), è semplicissima ed a prova di idiota! ;-)
Si tratta di un dolce, meglio ancora, di una mousse, che permette anche a chi non è uno chef di fare un ottima figura con i propri ospiti.
Mi sento di condividerla perchè, oltre alla facilità della sua esecuzione, richiede poco tempo, ed il risultato è fantastico oltre che "inusuale".
L'ingrediente che la rende tale è il basilico!


Si avete capito benissimo: il basilico in un dolce!
Anch'io ho strabuzzato un pò gli occhi... ma la curiosità, oltre che la mancanza di tempo, mi hanno spinto a provare ad eseguirla e devo dire che merita!
Giusto per non uscire totalmente dall'argomento del mio blog, parliamo prima del basilico:
è una pianta erbacea annuale, che viene coltivata quasi ed esclusivamente come pianta aromatica.
Originario dell'India, si diffuse prima in Medio Oriente, poi in Europa a partire dal IV secolo A.C.
Trova tuttora largo uso nelle cucine asiatiche, e in quella italiana.
L'origine del nome pari derivi dal greco basilikon "pianta regale", non si sa con certezza se semplicemente perchè veniva conferita importanza alla pianta, oppure perchè veniva usata per produrre profumi per i nobili.
Può raggiungere i 60 cm di altezza, e le sue foglie profumate, ricche di oli essenziali, possono essere di dimensione e colore variabile a seconda della specie.
Coltivarla è semplice: basta una temperatura compresa tra i 20 e 25°, un'esposizione soleggiata, e generose annaffiature (evitando però i ristagni).
La si trova facilmente in vendita come piantina già formata, ma io personalmente preferisco seminarla in vaso.
Queste nascono da semi che mi sono stati regalati da un'amica ligure.



Ma torniamo alla mousse al basilico!
Innanzitutto gli ingredienti (diciamo che le dosi sono per 2 persone facendo dosi abbondanti, se vi serve farlo per quattro raddoppiate il tutto):


- 250 gr di ricotta (vanno bene sia quella di pecora che vaccina)
- 4 cucchiai di zucchero
- 1 cucchiaio di miele
- 1 limone
- un mazzetto di basilico (ovviamente)
- mandorle
- 3 biscotti secchi (facoltativo)
La preparazione è di una semplicità imbarazzante!
Mettete la ricotta, lo zucchero, il miele, la scorza grattuggiata del limone e le foglie di  basilico in un contenitore.


Con un minipimer frullate tutto per un paio di minuti fino ad ottenere una consistenza cremosa.


A questo punto se siete golosi come lo sono io, spezzettate i biscotti sul fondo delle ciotole, altrimenti limitatevi a versare il composto ottenuto.



Posizionate le ciotole (ma credo che dei bicchierini trasparenti sarebbero più belli!) con la mousse in frigorifero per almeno un paio d'ore in modo che solidifichi un pò.


Nel frattempo con un coltello, fate a pezzetti le mandorle.


Una volta passate le due ore, togliete la mousse al basilico dal frigo e cospargete la superficie con i tocchetti di mandorle, e se volete far intendere subito che si tratta di un dolce al basilico, decorate con alcune foglioline!




Fatta!
Giuro che ci si mette meno a prepararla che non a leggerla!
Trovo che sia un dolce adatto a concludere con freschezza ed originalità una cena estiva.
Provatelo se non lo conoscete e fatemi sapere!!!

18 commenti:

  1. Già facevo delle ciotoline con pan di spagna sbriciolato bagnato con maraschino o alchermes, crema pasticcera e fragole (del mio orto) condite con zucchero e succo di limone. Penso che preparerò la mousse con la tua ricetta, mettendo sul fondo della coppetta il pan di spagna spruzzato con un po' di limoncello. Trovo al mercato del sabato, a km 0, una ricotta vaccina molto buona.
    Questa mousse deve essere molto fresca, la proverò senz'altro !
    Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra buona anke la tua alternativa...
      La mousse è veramente buona e fresca. Aspetto di sapere se ti è piaciuta!
      Non so da te; ma stasera altro che dolce fresco... fa un freddo boia: ci vorrebbe del vin brullee!!! ;-)

      Elimina
    2. Ciao Jampi :-)
      Ieri, la ricotta al mercato del sabato e oggi il pranzo della domenica tutti riuniti. Ho preparato 8 coppette deliziose: fresche e leggere. Le varianti sono stati il pan di spagna sbriciolato bagnato con un po' di tè al limone, più un po' di cioccolato fondente anche sbriciolato al posto dei biscotti secchi. Inoltre ho messo un cucchiaio di marmellata di limoni diminuendo la quantità di zucchero. Ho dovuto aggiungere un po' di latte per ottenere un impasto morbido. Risultato molto soddisfacente! Ripeterò la ricetta, senz'altro!
      E' stato brutto tempo anche qui nel Nordest. Lunedì scorso un nubifragio violento ci ha messo fuori combattimento il gazebo e diversi vasi di gerani: irrecuperabili, ma ora sembra che arrivi il bel tempo (da martedì prossimo) stabile, speriamo :-)

      Elimina
    3. Bene! Meno male che sono piaciute!! In più l'hai personlizzata ulteeiirmente. La prossima volta, proverò io le tue varianti.
      Anche qui "nella bassa" il tempo è stato parecchio brutto: ma fortunatamente non ho subito danni. Anche se una sistematina l'ho dovuta dare! Ciao Nou e buona settimana. :-)

      Elimina
  2. ma guarda!!! Non mi aspettavo un dolce con il basilico, bravo per aver pensato di trasgredire, ma neanche troppo poi...
    Grazie, a presto!
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Flora; ti assicuro che è buonissimo! Certo ci sono dolci più elaborati e "carichi". Ma questo è giusto per l'estate. Chissà magari tra un pò ci riprovo con un altra (semplice) ricetta! Mi sono divertito a "vestire" i panni dello chef! ;-)

      Elimina
  3. Ma dev'essere una prelibatezza! Non pensavo fossi anche cuoco :D

    Ma tu vivi a Lodi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe.... Cuoco forse è un pò troppo! Diciamo che me la cavo. Alcune cose le so fare anche bene; ma i dolci per esempio no. Mentre questo è di un facile!
      Si abito non proprio a Lodi; ma sono molto vicino.
      Ciao Pontos

      Elimina
  4. Uuhh come m'ispira questo dessert!
    caro Jampy GRAZIE per questa ricetta strepitosa!
    E' domenica, ho la ricotta, ho il basilico ... vado!
    Un saluto, è sempre un piacere passare da qui!
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara!!!
      Voglio sapere poi cosa ne pensi!!!
      A presto!! ;-)

      Elimina
  5. INTERESSANTEEEE!!!! Assolutamente da provare¨

    Grazie Jampy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala Cinzia e poi fammi sapere!!! Ciao

      Elimina
  6. Veloce e facile da fare, si adatta a me! Grazie dell'idea. Appena trovo la ricotta quassù lo provo. Se hai altre ricette curiose mettile sul blog!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è per quello si adatta pure a me!! ;-) Più avanti ne metterò altre... è stato divertente preparare questo post!
      Ciao

      Elimina
  7. Sono appena tornata da fare la spesa e ho trovato la ricotta, per cui ora ho tutto per testare la tua ricetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene!!! Allora attendo con curiosità la tua opinione!!!
      Buon dolce!

      Elimina
    2. Ora ti posso dire che l'ho provato...e ci è piaciuto da matti!!! Ho pensato che dal momento che il gelato lo faccio in casa magari posso provare a fare il gelato al basilico..chissà se può venire buono...vedremo. Comunque grazie per la ricetta. Questo dolce lo rifarò sicuramente...voglio farlo assaggiare a qualche svedese :)

      Elimina
    3. Bene! Sono felice che vi sia piaciuta!
      L'ho consigliata proprio perchè l'ho trovata molto buona e particolare; oltre che estremamente facile nella preparazione. Stupisci gli svedesi!!! ;-)

      Elimina

Powered by Blogger.